fbpx
Benevento Campania Cronaca EVIDENZA video

Brucia lo Stir di Casalduni, presidente Ricci: “E’ un disastro”

Dalle prime ore del giorno, 3 squadre dei Vigili del Fuoco sono all’opera per domare le fiamme nello stir di Casalduni.

Dalle immagini è ben comprensibile qual sia la situazione.

Un capannone di quasi 300 metri quadri utilizzato per la vagliatura dei rifiuti brucia da stanotte. Sul posto varie squadre dei Vigili del Fuoco del Comando di Benevento supportate da almeno due autobotti. A prendere fuoco, lo Stir di Casalduni.
Sul posto anche Pasquale Iacovella, sindaco di Casalduni, e Claudio Ricci, presidente della provincia di Benevento: “È un disastro. Siamo in emergenza. Al momento ci possiamo soltanto augurare che i vigili del fuoco riescano a spegnere le fiamme all’interno dello Stir, ma certamente si profilano tempi molto duri per il Sannio per la gestione del conferimento dei rifiuti”.

Ad intervenire anche il consigliere regionale Erasmo Mortaruolo

“Gli ingenti danni al capannone principale – afferma Mortaruolo – dove vengono lavorati i rifiuti fa già ipotizzare gravi ripercussioni sui lavoratori e sulla piena operatività dello Stir per le prossime settimane. Ritengo a tal proposito doveroso ringraziare di cuore i dipendenti e il management dell’impianto, il Corpo dei Vigili del Fuoco e tutte le Forze dell’Ordine per l’intervento professionale, immediato e coraggioso che hanno condotto nell’area dello Stir e che consentito di scongiurare danni ancora maggiori”. Per il consigliere sannita di marca Piddì la linea “per i criminali che mortificano l’ambiente” resta “tolleranza zero”.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi