Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Brasiliani alle urne per le presidenziali: Bolsonaro – Lula, quali elementi possono far pendere le schede elettorali?

Il rifiuto che ispira l’altro candidato è un fattore chiave quando si tratta di votare. 4 anni fa, Jair Bolsonaro vinse le elezioni alimentando l’odio e respingendo la sinistra che aveva governato il Brasile per 13 anni. Oggi è lui che evoca gli stessi sentimenti negativi nella parte dell’elettorato che rifiuta il suo modo di governare e la sua ideologia ultraconservatrice.

e lSebastien Antoine spiega, Bolsonaro conserva ancora la sua base elettorale. Dal 30 al 35% degli elettori lo indossava 4 anni fa. Questo elettorato è ancora molto presente. A ciò si aggiunge una parte dell’elettorato mobilitato contro i casi di corruzione esemplificati da loro, Lula.

Colui che solleverà l’ondata di disapprovazione più debole sarà colui che vincerà le elezioni.

C’è da dire che la società brasiliana è molto polarizzata: da una parte antibolsonaristi, dall’altra antierotica, riferendosi alla famiglia politica di Lula, il Partito dei Lavoratori.

“Nel 2018 non abbiamo avuto anti-ostruzione ma anti-appetito, elezioni contro tutto e tutti… Bolsonaro ha incarnato questo elemento anti-sistema e ha vinto”Il sociologo e politologo Paulo Baia analizza, Professore di Scienze Politiche all’Università Federale di Rio de Janeiro. “Ma questa volta, colui che susciterà la più debole ondata di disapprovazione sarà colui che vincerà le elezioni”., Aggiunge. Secondo l’ultimo sondaggio, il tasso di rifiuto di Jair Bolsonaro è del 50% mentre Lula è del 46%.

READ  Due animali insoliti spaventano tutti i turisti presenti (video)