Cava de' Tirreni EVIDENZA Intervista Salerno video

Bollette ‘pazze’ dal Consorzio di Bonifica, cittadini sul piede di guerra

Pioggia di bollette salate per i proprietari terrieri dal Consorzio di Bonifica, non ci stanno gli agricoltori metelliani – molti dei quali non usufruiscono dei servizi – che scendono in campo per protestare.

Cava de’ Tirreni. Una prima riunione di coordinamento si è tenuto ieri sera presso la Confraternita di Sant’Anna. Oltre duecento proprietari di fondi si sono dati appuntamento per discutere il da farsi riguardo ai “pagamenti pazzi” richiesti dal Consorzio di Bonifica.

L’ente in questi giorni sta, infatti, battendo cassa ma i contribuenti insoddisfatti si sono detti pronti a salire sulle barricate. Le bollette riguardano le quote fisse per il servizio di irrigazione con cifre ballerine che vanno da un minimo di 80 euro fino a superare, in alcuni casi, anche i 1500 euro.

Il problema è che la maggior parte dei destinatari degli avvisi di pagamento non usufruisce del servizio di irrigazione o addirittura non coltiva i propri campi pur ospitando le tubature installate dal Consorzio di Bonifica. Dall’altro lato, invece, chi si serve dell’acqua messa a disposizione dall’ente lamenta un ritardo nella fornitura che viene avviata solo nel mese di luglio, rendendo quindi inutilizzabile il servizio nei mesi cruciali delle coltivazioni di maggio e giugno. C’è poi la mancanza di manutenzione e il cattivo funzionamento degli impianti che talvolta fanno sorgere dubbi sulla quantità e qualità dell’acqua messa a disposizione.

Ragioni queste che hanno spinto i proprietari terrieri a partecipare all’incontro organizzato dal consigliere comunale Vincenzo Lamberti con l’avvocato Luciano D’Amato, dirigente Unione Nazionale Consumatori di Cava de’ Tirreni. Le strade da percorrere sono diverse: in primis si prevede il coinvolgimento dell’amministrazione metelliana chiamata a convocare un’urgente conferenza dei servizi; in secondo luogo sarà necessario fare ricorso a una mediazione tributaria.

Intanto già previsto un prossimo appuntamento, fissato per il 26 ottobre presso il teatro “Reginella” di Santa Lucia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi