Cava de' Tirreni EVIDENZA Politica Salerno

Bilancio e DUP in Consiglio: ecco le novità

Bilancio e equilibrio dell’esercizio finanziario

Consiglio caldo, ieri, a Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni e non solo per il clima estivo ma soprattutto per il peso degli argomenti (prettamente di natura tecnica) presentati all’attenzione dell’assise cittadina prima del via alle vacanze estive e che dettano le linee guida per il prosieguo dell’attività amministrativa a partire dal prossimo settembre. Al centro del dibattito due variazioni al bilancio di previsione, propedeutiche all’assestamento generale dell’esercizio finanziario, sottoposte all’attenzione dei consiglieri e approvate a maggioranza.

 

Le variazioni al bilancio

La prima variazione al bilancio riguarda l’applicazione all’esercizio 2016 dell’avanzo vincolato per un importo di 862 mila 500 euro per la realizzazione di specifici interventi e servizi previsti in diverse progettualità e programmati dal Piano Sociale di Zona Ambito S2.

Più articolata la seconda variazione che riguarda invece maggiori entrate correnti per un totale di circa 133 mila euro, relative a:

  • Integrazione contributo regionale per libri di testo scuole superiori;
  • Contributo regionale per il progetto Cradle;
  • Contributo da privati per finanziare soggiorno disabili;
  • Contributo tesoreria comunale per iniziative culturali e sportive relative agli anni scorsi,
  • Diritti di segreteria e interessi attivi su giacenza di cassa;

Fanno da contraltare alle entrare le spese per un ammontare di oltre 331 mila euro per esigenze finanziarie relative a:

  • Promozione immagine comune di Cava de’ Tirreni;
  • Accesso al servizio centro elaborazione dati della Motorizzazione Civile;
  • Servizio integrativo trasporto urbano;
  • Soggiorno disabili e abbonamenti agevolati per anziani;
  • Realizzazione progetto Cradle nell’ambito della nuova imprenditoria innovativa;
  • Altre spese relative ad esigenze gestionali dei vari settori.

 

Approvato anche il DUP

A margine delle approvazioni inerenti al bilancio si è passato all’approvazione del Documento Unico di Programmazione, rimodellato per il 2017 rispetto all’ultima convalida del maggio scorso.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi