Novembre 26, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Benito Raman dopo i calci di rigore: non volevo tirare ma non avevo scelta

Una delle immagini della serie dei calci di rigore è stata come i giocatori dell’Anderlecht hanno dovuto spingere Benito Raman a prendere un rigore. “Non ero al 100%Raman spiega. Non ero molto bravo a giocare. Quindi ho detto che non avrei bussato. Di solito non mi nascondo. Uno è stato dato contro il Gent nella finale di coppa. Contro gli Young Boys non mi sono preso le mie responsabilità perché ho appena iniziato a giocare, ma qui nessuno vuole mollare. Quindi non avevo altra scelta”.

Il successo di Raman è stato perfetto. “Sì, ho davvero messo la palla dove volevo metterla. D’ora in poi, sono un candidato per ogni calcio di rigore. Ma per questo devo essere in campo. E abbiamo molti altri candidati per i rigori .”

Raman ha giocato molto poco in questa stagione. “Soprattutto a causa di infortuni. Sono infortunato da settembre. Ho giocato contro il West Ham e la Michelin, poi mi sono infortunato di nuovo. È stato un periodo molto doloroso per me. Lì sono tornato ad allenarmi per una settimana e un metà, quindi non posso biasimare l’allenatore per avermi dato così poco tempo per giocare.

Nel secondo round, Raman vuole rispondere. Felice Matzo mi ha fatto un bel colloquio prima dell’inizio della stagione. Contava su di me. Ma dopo un problema alla caviglia che avevo dalla scorsa stagione non ho saputo rispondere alle sue domande. Aspettative. Spero di mostrare le mie qualità in 2023. Voglio essere Benito la scorsa stagione una volta Altri. Dopo la partita contro il Genk lavorerò per due settimane per essere pronto a riprendere il lavoro”.

READ  "Andremo a Bruges per vincere con il coltello tra i denti".