Sport

Beach Rugby: appuntamento a Castel Volturno il 7 luglio

Beach Rugby

Oltre trecento rugbisti tra il Lazio e la Campania in queste settimane stanno calcando le spiagge della costa campana.

Due i tornei organizzati in regione dall’Amatori Napoli Rugby e dalla Partenope Rugby sotto l’egida della Lega Italiana Beach Rugby

Appena concluso il VI° Trofeo “Antonio Caiazzo” a Napoli lo scorso 23 giugno, il movimento della palla ovale sulla sabbia sta ricaricando le batterie in vista del 7 luglio quando si disputerà a Castel Volturno la tappa dell’A’nziria Beach Rugby 2018. Il Lido Fortuna di Bagnoli è stato il teatro della tappa partenopea di giugno, gestita dai Pirati di Nisida capitanati da Vincenzo Barra: “Un torneo che ha visto in questa edizione una partecipazione lievemente inferiore sul fronte del numero delle squadre in gara rispetto agli altri anni, compensata però da un marcato innalzamento del livello tecnico visto in arena” – commenta il dirigente napoletano – “In tutte le partite c’è stato molto agonismo, specialmente nelle ultime gare quando in campo si è dato il massimo regalando spettacolo ai circa duecento presenti”. Vincitori della tappa i padroni di casa dei Pirati di Nisida, che conquistano il girone davanti alle blasonate Sabbie Mobili. Terza piazza per i Colombiani di Nisida, mentre chiudono i Forastici davanti a La Paranza 2008 ed i White & Blue. Durante la giornata sono stati protagonisti anche i più giovani con esibizioni di minirugby realizzate coinvolgendo i piccoli rugbisti del Napoli Afragola e della Partenope. Soddisfatto nel complesso per la riuscita della manifestazione, Barra si pronuncia sulla stagione ventura: “Cominceremo a lavorare sin da oggi per portare nel 2019 un evento importante nel cuore di Napoli, i tempi sono maturi per un ulteriore salto di qualità del beach regionale”. In calendario invece tra una settimana la quarta edizione dell’“A’nziria Beach Rugby”: a Castel Volturno sabato 7 luglio spazio al torneo seniores con dieci formazioni provenienti dalla Campania e dal vicino Lazio, mentre domenica 8 l’evento si animerà con le compagini locali delle categorie juniores e minirugby. “Saranno circa cento gli atleti che si sfideranno ogni singolo giorno sulla sabbia del Lido Bernardino – fa sapere l’organizzatore Edgardo Palazzi – avvalendoci di ben nove arbitri per un notevole sforzo organizzativo. Il movimento di beach rugby in Campania ha tanta strada ancora da percorrere, ma siamo consci che insieme potremmo presto ambire ad avere un evento ancor più prestigioso”

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi