fbpx
Campania

Battipaglia, il convegno “Uno sguardo al presente e al futuro” sulla sclerosi multipla

Si terrà presso il prossimo 13 aprile presso il Centro San Luca di Battipaglia un importante convegno medico scientifico su una delle patologie più frequenti sul territorio, la sclerosi multipla.

“Uno sguardo al presente e al futuro” questo il titolo del focus, accreditato dal Ministero della Salute, organizzato dall’Associazione Sophis diretta da Marco Botta.

Due i responsabili scientifici: Vincenzo Busillo, Primario del reparto di neurologia dei presidi ospedalieri di Eboli e Battipaglia, e Daniele Spitaleri, Direttore dell’ospedale Moscati di Avellino. La sclerosi multipla è una condizione morbosa ancora poco conosciuta dai non esperti del settore.

Il convegno ha come obiettivo quello di illustrare e discutere i punti critici nella gestione del paziente dal punto di vista assistenziale, medico-legale fino alla gestione terapeutica, per cercare di fornire uno strumento utile e chiaro in particolare alla luce delle recenti ricerche in questo campo. I numeri non sono confortati se si pensa che ogni anno si ammalano di sclerosi circa 70 persone su 100mila abitanti.

Le cause, seppur non ancora chiare fino in fondo, si collegano sia a fattori genetici che ambientali e moltissimi sono i sintomi che ne manifestano la patologia.

E’ importante  pertanto quello definire i campi di azione, sempre più ampi, dei vari aspetti della patologia incluso l’impatto della stessa sul territorio da parte delle strutture assistenziali sanitarie e sociali. A tal proposito è prevista una tavola rotonda fra le figure significative della presa in carico del paziente con sclerosi multipla, al fine di proporre un percorso condiviso sul management della malattia.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi