Campania Cronaca EVIDENZA

Battipaglia. Bonifici dirottati, individuati i pirati informatici

Trasferivano i bonifici sui propri conti alterando i codici Iban, la scoperta dopo la denuncia di un commerciante

Battipaglia. La sezione Anticrimine della Polizia di Stato di Battipaglia, nell’ambito di una complessa ed articolata attività investigativa finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, ha proceduto alla denuncia di due persone straniere resesi responsabili del reato di truffa perpetrato attraverso un attacco informatico del tipo “man in the middle”.
Un commerciante della zona ha denunciato agli organi competenti di aver effettuato erroneamente tre bonifici in quanto indotto in errore da ignoti che avevano alterato i codici Iban riportati in fatture inviate per e-mail da alcuni clienti. L’uomo aveva eseguito tre bonifici sui codici Iban presenti nelle fatture ricevute sull’e-mail aziendale, dando per certa l’autenticità dei dati riportati. Soltanto successivamente, dopo essere stato sollecitato al pagamento dai creditori, ha scoperto che sulle fatture pervenute erano stati modificati i codici Iban, inducendolo così a eseguire bonifici su conti correnti che non corrispondevano ai reali destinatari ma a coloro i quali avevano organizzato la truffa nei suoi confronti.

L’utente, inoltre, aveva subito un attacco informatico per cui qualcuno, segretamente, aveva alterato ritrasmettendo in tempo reale le e-mail intercorse fra lui ed i creditori che credevano di comunicare direttamente fra loro.

I bonifici venivano dirottati su codici Iban riconducibili ai truffatori, identificati per un uomo S.C.A. e una donna P.V., entrambi di nazionalità rumena, che sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria, per i reati di truffa ed accesso abusivo al sistema informatico.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

Aggiungi un commento

Cosa aspetti? Dicci la tua!

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi