Cava de' Tirreni EVIDENZA Politica

Cava, Bastolla shock: “Commissariare il PD cavese”

bastolla shock

In una campagna elettorale a dir poco soporifera, ci pensa l’ex assessore Enrico Bastolla a scuotere gli animi Dem (e centristi) cavesi.

In una lettera indirizzata a Matteo Renzi in persona ed a tutti i componenti del Partito Democratico, Enrico Bastolla ha chiesto formalmente “che venga commissariata la sezione del Partito Democratico di Cava de’ Tirreni”. I motivi, secondo l’ex assessore, sono riferibili ad un “comportamento poco ortodosso dell’intero consiglio direttivo di cui fanno parte gli stessi consiglieri comunali di maggioranza, compreso il Sindaco, è decisamente in contrasto” con le finalità etiche riportate nello statuto del PD.

Un commissariamento “ad horas” richiesto per motivi meramente politici.

Se l’UDC a livello nazionale è componente utile ed in campagna elettorale alla coalizione di centro destra, a Cava de’ Tirreni i centristi sono parte attiva in maggioranza opposta tanto in consiglio comunale quanto in giunta (il recente ingresso della Damiani è espressione della quota UDC).

Tra i centristi e i democratici si starebbe lavorando ad una sorta di “patto di consiliatura”.

Se dovesse vincere a livello nazionale il centrodestra sarebbe molto complicato pensare ad un UDC cavese reggente una coalizione di centrosinistra. Ed ecco quindi l’idea di un “patto civico” che metterebbe al sicuro l’attuale Amministrazione. Pettegolezzi politici o meno, Bastolla ha puntato nuovamente il dito su di un’alleanza che, secondo lo stesso tesserato Pd, è oggi contraria all’etica statutaria del Partito Democratico.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi