Baronissi EVIDENZA Politica Salerno

Baronissi: il Comune fuori dal Parco dell’Irno. Ente chiuso dal 2017.

la red - Parco dell'Irno

Il Consiglio comunale ha deliberato la propria uscita dall’azienda consortile del Parco Urbano dell’Irno e il  conseguente scioglimento dell’Ente a far data dal prossimo anno.

La decisione è stata assunta a seguito della accertata impossibilità di assicurare, nella condizione esistente,  un’azione di tutela e di  valorizzazione dell’area naturalistica.
Con l’uscita di scena anche di Baronissi viene meno la ragion d’essere dell’Ente costituito nel 2008 e al quale aderivano anche la Provincia di Salerno, il Patto Territoriale dell’Irno e il Consorzio di Bonifica Sarno.

“E’ una decisione sofferta, ma necessaria – sottolinea il sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante – nella consapevolezza che i comuni di Pellezzano e Baronissi – i soli enti rimasti nella governance – non possono assicurare al Parco Urbano sviluppo e  valorizzazione , ragioni per le quali fu costituito. La perdurante caotica situazione amministrativo-contabile, ereditata da gestioni degli anni scorsi, ha vanificato l’enorme  sforzo che i comuni di Baronissi e Pellezzano hanno congiuntamente profuso negli ultimi due anni nel tentativo di recuperare e rilanciare un ente  il cui scioglimento era, invero, già stato decretato statutariamente per il  venir meno degli altri  partner”.

“Le responsabilità di amministratori comunali – continua Valiante – impongono  di non proseguire in una partecipazione senza alcun futuro e con esborso di oneri economici comunali di entità non prevedibili in ragione di una endemica confusione amministrativa, purtroppo irreversibile”.

A voler allargare il quadro della situazione con lo scioglimento del Parco Urbano dell’Irno viene meno anche un componente del GAL Irno-Cavese, che nei giorni scorsi aveva ricevuto dalla Regione Campania una dotazione economica di otto milioni di euro nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale della Campania 2014/2020 Misura 19 – “Sostegno allo Sviluppo Locale LEADER Sviluppo Locale di Tipo Partecipativo”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi