Ambiente Campania

La BCC è tra i firmatari del manifesto “Un’economia a misura d’uomo contro la crisi climatica”

Promosso dal presidente della Fondazione Symbola Ermete Realacci, dal presidente di Coldiretti Prandini, dal presidente di Confindustria Boccia, dall’amministratore delegato di Enel Starace, dal direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi Padre Fortunato, da Bastioli di Novamont e già firmato da oltre 50 esponenti del mondo economico, sociale e culturale.

Nell’ambito del suo impegno per l’Ambiente e contro la crisi climatica, Banca Campania Centro Cassa Rurale e Artigiana, attraverso il suo presidente Silvio Petrone, ha firmato l’importante e significativo Manifesto redatto dalla Fondazione Symbola, da Coldiretti, da Confindustria, dal Sacro Convento di Assisi e da Novamont, “per costruire un mondo più sicuro, civile e gentile”.

Un Manifesto che invita ad affrontare questa sfida, ribadendo l’importanza di un’economia circolare e sostenibile.

Banca Campania Centro già da anni porta avanti con la Fondazione Symbola il progetto “Banca delle Qualità Campane” che si pone in questa linea nella valorizzazione delle eccellenze e delle reti. Tutti temi quindi, cari a Banca Campania Centro, che proprio nei giorni scorsi ha annunciato, attraverso il suo presidente Silvio Petrone, un forte e rinnovato impegno su queste tematiche che nei territori di cui è espressione sono ancora più sentite e importanti.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi