Luglio 24, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Baleària aumenta del 30% il traffico con il Marocco, nuovo stabilimento in Europa

Baleària aumenta del 30% il traffico con il Marocco, nuovo stabilimento in Europa

La compagnia di navigazione Baleària ha registrato una crescita del 30% del traffico merci nel primo trimestre del 2023 sulle sue linee di comunicazione con il Marocco. Ha così trasportato un totale di 570.000 metri lineari di merci sulle linee Almeria-Nador, Algeciras-Tangeri e sulla linea Motril-Tangeri, che è stata lanciata nel novembre 2022. I prodotti più trasportati sono tessili, automobili e generi alimentari (freschi verdure).

Il porto di Motril in Andalusia si sta affermando come una solida alternativa alla rotta tra Algeciras e Tangeri, grazie alla movimentazione più veloce del porto e alla minore distanza di collegamento con il nord della Spagna e il resto dell’Europa. Questa nuova connessione consente a Balearia di espandere la propria offerta di trasporto merci nello Stretto di Gibilterra e nel Mare di Alboran, secondo i rapporti Economiadigitale.es.

Da leggere: Baleària vuole acquisire più navi per facilitare il trasporto di MRE

Per i funzionari aziendali, il Marocco è diventato una nuova fabbrica in Europa, in particolare nei settori tessile, automobilistico e della verdura fresca. Una potente zona industriale è stata implementata vicino al porto di Tangeri, dove Inditex si distingue particolarmente. Nel 2022, il 49% delle fabbriche di abbigliamento del gruppo sarà localizzato in paesi come Spagna, Portogallo, Marocco e Turchia. Anche l’auto è in crescita in questa regione, con grandi progetti di Stellantis e Renault e fornitori come Lear.

Baleària rafforza così i propri servizi passeggeri e merci con il Nord Africa, regione in piena crescita economica, adattandosi alle esigenze dei propri clienti garantendo elevata affidabilità e competitività con orari e frequenze.