Maggio 31, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Balcone o terrazzo in appartamento? Questo è il vero impatto sul prezzo dell’immobile

Posizione, dimensione dell’abitazione, classe energetica: molti criteri influenzano la scelta dell’alloggio. Se una villa di 4 piani con un grande giardino fa fantasticare molti belgi, i prezzi degli immobili spesso mettono quel sogno nell’armadio. Ma, anche negli appartamenti, gli acquirenti cercano un immobile dall’aspetto esteriore. Un desiderio ancora più pronunciato dopo la pandemia di coronavirus, che ha visto molti belgi subire il confinamento durante il confinamento.

Oltre alla posizione geografica, per misurare l’incidenza dell’esterno sul prezzo di un appartamento bisogna tenere conto di due criteri: la superficie del terrazzo o del balcone e il pavimento dell’appartamento, osserva Immoweb, che ha appena completato uno studio sull’effetto della presenza dell’esterno sul prezzo di vendita degli appartamenti. “Non a caso, maggiore è l’area, maggiore è il prezzo dell’immobile, che sale al +20,1% per gli spazi esterni oltre i 50 mq”.

La terrazza al piano terra è molto popolare, il che fa aumentare i prezzi delle case del 5%. Ancora meglio, il piano superiore aumenta i prezzi del 9% Questi spazi sono sinonimo di tranquillità, lusso e luce. Per quanto riguarda i piani intermedi, sono meno apprezzati, soprattutto dal primo al terzo, con un’incidenza del 4,1% sul prezzo, mentre salgono del 5,6% dal quarto. In confronto, dal quarto piano, il valore del balcone è +5,6%. Altro elemento che colpisce: l’effetto portico o balcone è doppio al piano superiore (+9%) rispetto agli altri piani dell’edificio. Avere una terrazza o un balcone all’ultimo piano del proprio edificio è sinonimo di pace, lusso e luce.

Oltre al pavimento e al tetto del balcone, influisce anche la posizione geografica. A Ostenda l’impatto maggiore è sul prezzo dell’immobile (+9,3%). Namur (8,4%) e Liegi (7,4%) completano il comando. Seguono Mechelen (6,1%), Charleroi (5,6%) e Leuven (5,3%). Nella nostra capitale l’effetto è del 4,4%, come avviene ad Anversa, Bruges e Hasselt. Infine, a Gand (+3%) e Mons (+2,3%) l’incidenza è la più bassa. Così, un balcone sulla costa, come a Ostenda, fa raddoppiare il prezzo di un appartamento che se fosse a Bruxelles: + 9,3% a Ostenda contro + 4,4% a Bruxelles. A prima vista l’effetto sul prezzo nel capoluogo (+4,4%) può sembrare più debole perché espresso in percentuale del prezzo al metro quadro. Questo è effettivamente più alto in termini assoluti a Bruxelles che in alcune altre città. Ad esempio, un appartamento di 95 mq con facciata esterna venduto a 325.000 euro a Bruxelles per una media di 13.700 euro (3.425 euro/mq), per ulteriori 8.800 euro a Charleroi (1.750 euro/mq),” conclude Jonathan Frisch Economico, Real Estate presso Immoweb.

READ  Mestdagh è diventato Intermarché: qui puoi trovare i nuovi punti vendita in Vallonia e Bruxelles