Luglio 6, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Aveyron: Ospedale di Decazeville al posto del letto dell’agenzia sanitaria regionale

primario
Didier Jaffrey, direttore generale dell’agenzia sanitaria regionale (ARS) Occitanie, era a mezzogiorno del primo giorno di giugno al Decazeville Hospital. Ha ringraziato i dirigenti e il personale per il loro impegno durante e dopo l’incendio del reparto ospedaliero il 20 maggio. Ha assicurato loro il futuro del prossimo “ospedale locale” con un intervento chirurgico.

Aveva già scritto una lettera la scorsa settimana ai dirigenti e al personale, ringraziandoli per la loro partecipazione durante e dopo l’incendio che ha colpito il Decazeville Hospital il 20 maggio.

Il 1 giugno di quest’anno, Didier Jaffray, Direttore Generale dell’Agenzia Regionale della Sanità (ARS) Occitanie ha incontrato il personale e i dirigenti per congratularsi con loro. Li ha rassicurati sul futuro del Dekasville Hospital Center.
Accompagnato da Isabelle Redigny (direttore, ufficio responsabile per il territorio e le relazioni istituzionali), la dott.ssa Caroline Soberbiel (consulente medico del direttore generale) e Benjamin Arnall (delegato del dipartimento ARS nell’Aveyron), Didier Jaffrey è stato accolto da Vincent Preuveau (direttore Rouergue GHT ) e Christelle Dumoulin (vicedirettore del sito). ), Maurice Andreu (presidente del consiglio di sorveglianza), Frank Baker (presidente di CME) e François Marty (presidente della comunità di Decazeville e sindaco di Decazeville).
Didier Jaffray e Vincent Prevotto hanno riaffermato il desiderio e la necessità di rafforzare l’Ospedale di Decasville, che ha il suo posto all’interno del territorio. Con la volontà di mettere i pazienti al centro del sistema, attraverso la cooperazione medica nell’ambito del GHT (Gruppo Regionale Ospedaliero).

Sala operatoria e chirurgia esterna

Durante lo scambio con il personale, Pascal Mazet (Segretario del Sindacato Ospedaliero CGT) ha sottolineato le necessità economiche per riaprire il più rapidamente possibile la sala operatoria (apparecchiature intaccate dai fumi) e quindi il servizio ambulatoriale; Ma anche per ammodernare il servizio SSR (Follow-up Care and Rehabilitation), riorganizzare adeguatamente il laboratorio e la farmacia, ora sovraffollati a causa dell’incendio. Anche Dominic Briand, capo del Centro di Chirurgia Esterna, ha chiesto la rapida riapertura dell’edificio.
Didier Jaafar si è quindi recato nel reparto danneggiato dall’incendio e poi al pronto soccorso riorganizzato.

READ  Quando le dimensioni contano: le regioni del cervello e le interazioni sociali sono collegate

Supporto del personale

“Il danno è molto, molto grande. Dobbiamo supportare il personale perché comprendo appieno il trauma che hanno subito. Dobbiamo riaprire molto rapidamente; dobbiamo fornire supporto umano e finanziario per riaprire l’ospedale. Non lo facciamo sapere quando ciò dipenderà dagli studi e dalle ispezioni in corso e dalle cause del disastro. Si tratta di andare il più velocemente possibile.” Didier Jaffray conclude anche con le aspettative dei dipendenti.

Verso un ‘ospedale locale’

Didier Jaffray lo ha annunciato il 1 giugno: il Dexville Hospital potrebbe beneficiare del marchio “ospedale locale”, con un intervento chirurgico.
“È una garanzia, allo stesso tempo una base di finanziamento, per non dipendere da un’attività in diminuzione o meno e per perpetuare le attività dell’ospedale una volta per tutte. Può andare molto molto velocemente. È una decisione del Direttore Generale dell’Associazione per la Ricostruzione e lo Sviluppo. È sufficiente che l’istituzione presenti il ​​suo fascicolo, viene esaminato e decretato che sono un ospedale locale.In qualsiasi momento, dice Didier Jaafar.