Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Argentina-Arabia Saudita: i sauditi tornano a segnare in avvio di ripresa (1-1, diretta)

L’Argentina ha trattenuto il fiato, dopo la vittoria per 5-0 sugli Emirati Arabi Uniti martedì 16 novembre, quando Lionel Messi è sfuggito all’allenamento con la squadra dell’Albiceleste. Alla fine, il capitano e capo tecnico della nazionale argentina starà bene all’inizio del Mondiale per la sua squadra.

Come previsto, il controllore del vapore argentino era presente dall’inizio della riunione. Soffocata, la difesa saudita è stata costretta a calciare De Paul dopo meno di 10 minuti di gioco, rigore trasformato pochi istanti dopo dall’immancabile Lionel Messi che aveva già aperto il gol del Mondiale.

Pochi minuti dopo, dopo un passaggio profondo del Papu Gomez, Messi si trova a tu per tu con il portiere saudita, che lo inganna facilmente. Ma l’assistente ha alzato la bandierina per fuorigioco e alla fine il gol è stato annullato. Rebelote pochi istanti dopo quando Lautaro Martinez è uscito in proprio contro Al Owais. Ottimo il suo guizzo per ingannare il portiere, ma ancora una volta il gol viene annullato per fuorigioco.La difesa saudita aveva sicuramente tenuto bene da allora, al 35′, Lautaro viene nuovamente sbandierato in posizione illegale dopo aver commesso un fallo su Al Owais.

Segui direttamente l’evoluzione del risultato:

READ  Ancelotti, il grazioso allenatore che è diventato il più grande