Attualità

Una app per conoscere la Basilicata

app

La Regione Basilicata punta a potenziare il settore turistico attraverso due interventi, un portale e una App del “patrimonio culturale immateriale” del territorio regionale e un percorso di formazione delle risorse umane per l’utilizzo di strumenti che rafforzano la cooperazione fra PA e operatori privati della filiera turistica.

I due interventi, messi in campo tramite l’Ufficio Sistemi culturali e turistici, sono il frutti di un lavoro, iniziato nel 2014, di co-progettazione dei comuni insieme alla Regione Basilicata per identificare il patrimonio immateriale.
Una task force costituita da rappresentanti di università, centri di ricerca e Regione ha censito ed approvato 141 patrimoni culturali immateriali presenti in 81 Comuni della Regione.

L’ elenco rappresentativo del Patrimonio culturale intangibile della Basilicata è pubblicato sul sito: http://patrimonioculturale.regione.basilicata.it

Oggi questi beni sono fruibili da cittadini e turisti tramite il portale www.patrimonioculturalebasilicata.it e la App che può essere scaricata dal sito o dagli store Itunes e GooglePlay.
Raggruppati in cinque macrotemi, i 141 patrimoni immateriali rappresentano itinerari culturali e turistici fruibili, open.
Sia il portale che la App pongono in relazione luoghi, eventi culturali e patrimonio storico–artistico. Attraverso la geolocalizzazione attivata dall’utente, ciascuno può costruire pianificare la propria visita.

Ai 141 patrimoni immateriali in 81 comuni, andranno ad aggiungersene altri, in quanto è una mappatura aperta: ogni anno da ottobre a febbraio possono esserci nuove candidature, che saranno vagliate e andranno a rafforzare l’offerta e la qualità turistica.

Intanto, settantacinque operatori privati e pubblici dei settori turismo e cultura, già selezionati dalla Regione con Avviso pubblico, prenderanno parte a seminari, incontri con realtà italiane del turismo di alta qualità, minicorsi di lingua inglese.

Nell’ambito di questo intervento sono previsti anche cinque seminari aperti al pubblico: il primo si terrà lunedì 24 luglio a Venosa sullo storytelling applicato alle realtà turistiche.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi