Giugno 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Antoine, 38 anni, sniffa regolarmente ketamina, la droga nascosta dai molteplici usi

Antoine, 38 anni, sniffa regolarmente ketamina, la droga nascosta dai molteplici usi

Le sue proprietà, carminative in particolare, hanno attratto molti consumatori al di fuori del contesto medico.

“Quando un utente consuma ketamina, può esserci una decorazione, l’utente vede se stesso lasciare il suo corpo”, descrive Sabrina Cherky, coordinatrice del sistema di identificazione delle sostanze e dei tossici (SINTES) presso l’Osservatorio francese delle droghe e delle tendenze alla dipendenza (OFDT).

A dosi molto elevate è possibile raggiungere uno stato psicoattivo molto avanzato chiamato “K-Hole”: completa perdita di coscienza, con incapacità di muoversi. Alcune persone hanno riferito di esperienze di pre-morte (NDE).

In termini numerici, non ci sono dati accurati sul consumo di ketamina perché i tassi di prevalenza non sono misurati nella popolazione generale.

40 euro al grammo

Dal lato della repressione, nel 2018 sono stati sequestrati 249 chilogrammi, secondo l’Office for Drug Control (Ovast). Da allora, il prodotto è scomparso dalle statistiche annuali. Lo scorso ottobre, un sequestro del peso di 152 chilogrammi è stato registrato nel bilancio delle vittime ad Al-Waha.

Numeri marginali rispetto al consumo di cannabis o cocaina.

L’abuso di ketamina rimane basso, spiega Clement Jerome, responsabile della ricerca e coordinatore nazionale del sistema New Directions and New Drugs (TREND) presso OFDT.

E il prodotto è difficile da trovare, nella sua forma liquida incolore e inodore. Inoltre, i test della saliva non possono rilevarlo.

La ketamina viene venduta sotto forma di polvere o cristalli a 40 euro al grammo, meno della cocaina (circa 70 euro). Arriva per posta, e viene venduto sul dark web dal sud-est asiatico, in particolare dall’India.

Clement Jerome spiega che l’unico punto comune per i seguaci di “ké” è che sono già stati consumatori di prodotti psicotropi prima di testare la prima volta.

READ  La guerra tra Israele e Gaza: perché i ribelli Houthi dello Yemen hanno attaccato una nave nel Mar Rosso?

“Oggi ci sono profili molto diversi”, spiega, “ex consumatore + frequentatore di feste + consumatore cronico in situazione precaria tra i 35-40 anni, giovani urban underground tra i 20-25 anni, trentenni che frequente sui froci, che ne controllano il consumo.”

I loro usi sono piuttosto diversi. “Alcuni lo usano per trovare il sonno, altri per gestire la carenza di oppioidi o auto-medicare in microdosaggio”, afferma Jerome.

“Kitastroff”

Teddy (nome cambiato) a volte odora di chemsex, una pratica che consiste nel consumare sostanze psicotrope per intensificare gli atti sessuali prevalenti principalmente nelle relazioni tra uomini.

“In generale, ho bisogno di una buona +trave + (più grande di un binario, ndr) per arrivare alla condizione che cerco”, riassume l’ingegnere 31enne, soprannominato “ketastrophe” dai suoi parenti.

“Posso farmi + Calvin Klein + (per una C di cocaina e una K di ketamina, ndr). O GCK (pronunciato Jessica, ndr): GHB, cocaina, ketamina. L’ho fatto l’altro ieri,” lui dice. “Al club avevo preso 3MMC (cathinone sintetico) e quando sono tornato dopo il gay, ho bevuto un cocktail”.

“Quando provi un sacco di droghe, pensi che siano le migliori”, continua Teddy, “mi sembra che non ci sia overdose, dipendenza, abbattimento”.

Questo è anche uno dei principali fattori della sua diffusione, secondo Clemente Girolamo.

“Il prodotto è considerato + facile da amministrare + dagli utenti perché gli effetti + durano per un tempo relativamente breve + e sono + immediati +” secondo Mr. Jerome. “Hanno anche progressivo + assenza di influenze negative durante la discesa + e + basso + rischio di dipendenza percepito, contrariamente a quanto dice la letteratura scientifica”.

La ketamina è una sostanza psicoattiva che può portare alla dipendenza, tuttavia, “gli utenti che la assumono regolarmente dovranno assumerne di più nel tempo”, avverte Sabrina Cherky.

READ  Partenza in vacanza: decine di voli sono stati cancellati a Parigi e Madrid