fbpx
Agro Nocerino

Angri: presto un centro sociale per dar vita alla località Avagliana

Angri

Ad Angri l’Amministrazione Ferraioli ha puntato alla riqualificazione della località Avagliana. Al posto di una vecchia struttura abbandonata nascerà un centro sociale

Ridare centralità alla zona rurale di Angri. Questa la nuova mission dell’Amministrazione guidata dal sindaco Ferraioli che punta a restituire la vita ad alcune aree rurali lasciate all’abbandono ed al disagio urbano. In località Avagliana da troppo tempo c’è una vecchia struttura fatiscente che necessità di un intervento. Presto verrà abbattuta ed al suo posto nascerà un centro sociale: famiglie, giovani, anziani avranno un luogo di aggregazione.

Proprio questa mattina il sindaco Cosimo Ferraioli ha effettuato un primo sopralluogo insieme al consigliere Vincenzo Fasano e ad alcuni tecnici, per dare inizio al programma di abbattimento e ricostruzione del vecchio fabbricato.

Non trascuriamo nessuna parte di popolazione angrese, riportando le zone rurali al centro degli interessi di un’amministrazione e di una politica non più lontana dalle periferie.” ha dichiarato il sindaco. Ed ha proseguito: “La locazione geografica non deve essere più la discriminante che negli anni ha generato cittadini con diversi diritti ma uguali doveri. Noi azzeriamo il passato ponendo tutti nella stessa considerazione e stessa importanza. In località Avagliana realizzeremo un centro sociale che garantirà il ritorno di una vita sociale che negli anni si è dissolta. Noi vogliamo ridare forza a nuove occasioni di aggregazione, per quella fetta di popolazione che ancora custodisce le radici del nostro passato contadino; saggezza e cultura di un mondo che deve vivere ancora, memore del passato ma nella modernità dei servizi”.

laRed TV

ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi