Agro Sarnese Nocerino Cultura e Spettacolo Salerno

Angri, domenica a teatro con “Non ti Pago”

Ritornano gli appuntamenti con il teatro al Castello. Domenica 7 gennaio alle ore 18, l’arte di Eduardo tornerà in scena con la rappresentazione “Non ti pago”, messa in scena dalla compagnia cimitilese “Il Dialogo” per la regia di Ciro Ruoppolo.

La commedia viene messa in scena per la prima volta dalla compagnia “Teatro Umoristico I De Filippo”, l’8 dicembre 1940 al Teatro Quirino di Roma con Eduardo nella parte di Ferdinando Quagliuolo e il fratello Peppino che impersona l’antagonista Mario Bertolini (che nelle prime versioni si chiamava Procopio); il successo sia di critica che di pubblico è più che soddisfacente. “Anche con il nuovo anno – spiega l’assessore Giuseppe D’Ambrosio – il teatro continua ad essere il protagonista dei fine settimana al Castello Doria. Ancora una commedia di Eduardo De Filippo, inonderà di allegria e di buonumore le sale della Pinacoteca. Vogliamo dare seguito a quanto di buono fatto nei primi due mesi di rassegna teatrale, che si sono contraddistinti la qualità delle compagnie intervenute e per i tanti commenti positivi che stanno determinando il successo dell’iniziativa. Il tabellone continuerà fino a maggio per essere la “buona alternativa” nei week end, capace di aggregare e di alimentare la condivisione per eventi culturali, legati al titolo di “Angri Città d’Arte”, riuscendo a mettere insieme generazioni diverse, unite dalla passione per il teatro. Vi aspetto numerosi domenica sera per vivere insieme a voi una nuova serata particolare”.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi