Agro Nocerino Salerno

Angri: al via il Centro diurno polifunzionale per minori

Centro diurno

Il Centro sarà aperto ai ragazzi residenti nei comuni dell’Ambito S01_2

Angri. Il Centro diurno Polifunzionale per minori accoglierà massimo di 50 utenti di età superiore ai 3 anni, residenti nei Comuni dell’Ambito S01_2 (Angri, Corbara, Sant’Egidio del Monte Albino e Scafati).

Il centro avrà un’apertura settimanale di cinque giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 15,00 alle 19,00.

Le attività previste saranno attivate presso l’istituto comprensivo Don Enrico Smaldone sito in Viale Europa ad Angri. La Gara/Rdo è stata pubblicata sul Mepa ed avrà scadenza il prossimo 13 marzo alle ore 20. La durata del servizio da affidare sarà di 12 mesi e l’importo a base di gara è di Euro 200.475,36 oltre Iva al 5%.

I laboratori polivalenti saranno suddivisi in diversi percorsi modulari, tra i quali: attività di supporto scolastico; laboratorio ludico ricreativo (musica, pittura, teatro); attività ginnico sportive; escursioni e visite didattico-formative; attività varie con l’ausilio di strumenti multimediali; attività di ascolto e mediazione familiare; campo estivo per attività ludico-motorio-sportive, tra le quali piscina, giochi individuali, giochi di squadra, multi sport, attività di manipolazione e creazione, educazione all’immagine; gite ed escursioni all’interno della Regione Campania da organizzarsi nel mese di Luglio. A tutti i minori frequentanti il centro sarà garantita la somministrazione giornaliera di una merenda. Durante i 12 mesi di gestione, saranno impegnate sette figure professionali per 20 ore settimanali.

“Una politica rivolta alla gente, alle famiglie, ai minori di questa città e delle altre comunità dell’Ambito.  – dichiara il sindaco Cosimo Ferraioli – Una politica pensata a misura di persona, che realizza scelte amministrative socialmente utili, creando servizi ed opportunità di aggregazione e socializzazione sul territorio, con particolare riferimento alle azioni e agli interventi a sostegno dei ragazzi”.

“Realizzare il Centro per Minori – spiega Maria D’Aniello,  assessore ai Servizi sociali – è stata una scelta di volontà e dopo un anno di lavoro, siamo prossimi a vedere attivata la struttura che sarà aperta a 50 ragazzi, i quali potranno utilizzare i laboratori socio-educativi come sostegno alle attività didattiche, agevolando ogni singolo percorso scolastico. Un progetto che prevede, tra le tante attività, anche la realizzazione di un campo estivo.”.

laRed TV





Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi