Luglio 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Andrea, americana in vacanza a Malta, teme per la sua vita: negato l’aborto mentre il figlio è condannato

Un parente e un’organizzazione non governativa hanno detto mercoledì che una donna americana temeva per la sua vita dopo aver rifiutato un aborto a Malta, che ha leggi severe in materia, mentre suo figlio è stato condannato. “Lei è terrorizzata,” E Jay Wilder lo ha detto all’AFP telefonicamente dall’ospedale dove era ricoverato il suo compagno Andrea Prudente. “Sembra una punizione strana e crudele per una donna innocente”.

La coppia era in vacanza a Malta quando la signora Prudente è andata in ospedale con una grave emorragia durante la sua sedicesima settimana di gravidanza. Il bambino stava bene, ma le sue acque si sono rotte dopo un giorno o due. Nuovi test hanno mostrato che la placenta si era parzialmente separata dall’utero, ma il cuore del bambino stava ancora battendo, secondo il signor Wilder.

Sono stati incaricati di tornare dopo 48 ore. Poi una terza ecografia ha confermato che “il liquido è scomparso e il bambino (…) non vivrà”, anche se il suo cuore batteva ancora, ha continuato il signor Wilder.

Ha detto che a causa del divieto generale di aborto a Malta, i medici non sarebbero intervenuti. Lo ha confermato una delle ONG che ha annunciato il caso, Physicians for Choice. Da allora, la coppia aspetta.

Se le sue condizioni peggiorano, il medico dovrebbe considerare di infrangere la legge

“Aspettano che il battito cardiaco si fermi, o Andrea fino a quando non ha un aborto spontaneo, o aspettano che abbia un’infezione pericolosa per la vita”, Si rammarica del signor Wilder, i cui “medici stanno giocando una moneta sulla vita di una madre”.

La loro compagnia di assicurazioni ha cercato di evacuarle da Malta, ma il rischio di aborto spontaneo e complicazioni durante il viaggio ha fermato tutti i vettori. Malta è l’unico Paese dell’Unione Europea che vieta completamente l’aborto, anche se il feto non ha possibilità di sopravvivenza.

READ  "Una delle poche cose su cui siamo d'accordo": Joe Biden scherza sul richiamo del vaccino Covid 19 di Donald Trump

Natalie Sayla di Doctors for Choice ha confermato la storia della coppia secondo cui il feto “non ha alcuna possibilità di sopravvivere” e che “questa situazione è estremamente pericolosa” per la madre.

“Se le sue condizioni peggiorano, il medico dovrebbe considerare di infrangere la legge (rischiando quattro anni di prigione) e di interrompere la gravidanza”, Secondo la signora Psaila, che “non può più continuare questa situazione legislativa”.

Il governo maltese non ha commentato. L’Ong teme il ripetersi di una tragedia avvenuta in Irlanda nel 2012: Savita Halappanavar, 31 anni, è morta per un’infezione dopo aver rifiutato un aborto medico in seguito al suo aborto spontaneo. La sua morte ha scatenato il caos e l’opinione pubblica e ha portato a un cambio di legge.