Settembre 28, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Anche i residenti di Bruges hanno ammirato Sclecsen: “Quello che hanno fatto i fan del disco è stato fantastico”

Dopo 360 minuti senza subire gol e 7 vittorie consecutive, Simon Mignolet si è girato tre volte. “La differenza tra la nostra prestazione al Porto e al Clicin è stata molto grande. Con 9 su 9, conoscevamo bene le qualità dello Standard. C’è sempre un’atmosfera fantastica qui. Anche se devo ammettere che quello che i tifosi hanno fatto stasera, era fantastico.”

Il portiere ha ammesso la superiorità della Ligua.

“Abbiamo controllato i primi 25 minuti, abbiamo avuto la palla. Ma nei duelli e nell’energia, lo Standard è stato migliore e ha meritato di vincere. No, non si trattava di stancarsi”.

Tuttavia, il Team Flanders ha mostrato una faccia migliore dopo la pausa. “Ma lo Standard segna al momento giusto. Su 1-0 possiamo ancora vincere. Ma quando prendi il secondo, in un brutto momento e in quel modo, diventa impossibile”.

2-0 Tagliano le gambe al Bruges. “Ma c’è anche da dire che non abbiamo creato grandi rischi, Bodart non ha dovuto fare grandi parate”.

Simon Mignolet ha rifiutato di parlare di fatica. La domanda era alquanto razionale.

“Anversa? Non ci concentriamo su di loro, ma sulla nostra stessa prestazione. E non possiamo permetterci di giocare così. Non è accettabile”.

L’altro fatto della partita è il precedente capriccio di Sylla, ma molto maturo negli incontri precedenti. Simon Mignolet ha subito cercato di ragionare con lui. “Non ero arrabbiato con lui, ma sono andato a parlargli per consolarlo. È colpa della mia infanzia, è normale che succeda alla sua età”.