Cava de' Tirreni EVIDENZA video

Anche a Cava si può donare un sorriso con “Il giocattolo sospeso”

“Il giocattolo sospeso”, l’iniziativa il 19 dicembre al Convento San Francesco

Il bello di “farsi contagiare” dalle buone pratiche di solidarietà può dare un segnale a chi è in difficoltà che non si è soli.

Con questo spirito anche a Cava de’ Tirreni arriva il giocattolo sospeso. Un’iniziativa già particolarmente diffusa in Campania e che prende ispirazione da quella del caffè. L’obiettivo è quello di regalare un sorriso a bambini che a Natale dovrebbero rinunciare a un giocattolo sotto l’Albero perché le famiglie sono costrette a fronteggiare delle difficoltà economiche.

L’iniziativa, quindi, attraverso una cena di beneficenza organizzata per il 19 dicembre presso il Convento San Francesco e Sant’Antonio, permetterà di donare un gioco grazie all’associazione “Super Sud”, in sinergia con il comune metelliano ed il Banco Alimentare.

Tra i promotori dell’iniziativa, il consigliere comunale Paola Landi.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi