Attualità EVIDENZA Sediamoci-Parliamone

Dall’analogico al digitale, l’impegno di Gabriele Granato per le realtà non profit

Dall’analogico al digitale, da anni Gabriele con la sua azienda sviluppa progetti di supporto di enti e organizzazioni non profit per avvicinarle al digitale

Adottare un ente per aiutarlo a utilizzare gli strumenti del digitale. Come ci racconta Gabriele Granato di 3d0, sono tante le realtà che necessitano di essere supportate.

Gabriele, come si chiama la vostra iniziativa?

Adotta un progetto analogico, come azienda web da diversi anni supportiamo enti e associazioni nel passaggio dall’analogico al digitale.

Necessario?

Direi proprio di sì. Abbiamo iniziato con l’AIL Napoli, per la quale abbiamo sviluppato, gratuitamente, un sito internet e a seguire avviato alcune campagne di donazione con la vendita di gadget. Negli anni abbiamo realizzato anche sponsorizzazioni tecniche per alcune realtà pubbliche come il MAP di Pontecagnano Faiano.

Perchè una iniziativa di questo tipo?
Nel mondo aziendale questo tipo di azione si chiama responsabilità sociale di impresa. Per me invece è un modo di fare la mia parte per il territorio e per la comunità. Dove sono nato io, a Polena Trocchia, nessuno ci ha dato e mi dato nulla, io invece voglio fare la mia parte.

E quest’anno cosa volete fare?

Sosteniamo gratuitamente un progetto di digitalizzazione di una biblioteca, piccola o grande che sia, gestista da associazioni, enti religiosi o scuole per fare sì che questi presidi culturali sia valorizzati e soprattutto digitalizzati.

E cosa intendete per digitalizzare?

Intendiamo mettere il patrimonio librario on-line con un catalogo consultabile, ma anche ad esempio come accade in alcune biblioteche comunali al nord di poter accedere agli e-book gratuitamente, ovviamente dopo essersi tesserato.

Chi può partecipare?
Enti pubblici, privati e non profit presenti in tutto il territorio italiano. Noi ci mettiamo le risorse umane e il tempo, loro ci mettono a disposizione un volontario o un dipendente che segua l’attività insieme a noi e agli altri ovviamente. Porto l’esempio della Parrocchia di San Lorenzo di Cava , per la quale abbiamo realizzato il sito internet.

Come candidarsi?
Mandare una e-mail all’indirizzo : gabriele@3d0.it segnalando la propria iniziativa.

Sei il presidente dell’associazione Fare Digitale, di cosa vi occupate?
Il nostro obiettivo come associazione è diffondere la cultura digitale, una grande opportunità da sapere gestire e regolamentare.

Il digitale non è il futuro, ma il presente ed è giusto conoscerlo e sfruttarlo al meglio conoscendone bene potenzialità e limiti.

Leggi anche: Quando chiudono la scuola e il nido. L’impegno delle famiglie durante la terza ondata covid

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi