Comunicato Stampa Cronaca Salerno

“Amorzinha 2”: sequestrati beni per 50mila euro a “falso invalido” a Battipaglia

la red - banda musicale

I militari del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Salerno hanno proceduto con un sequestro preventivo di beni nei confronti di Antonio Meluzio, 69 anni, di Battipaglia, per l’ipotesi di truffa aggravata ai danni di ente pubblico.

Il sequestro è stato effettuato nell’ambito dell’accusa di falsa invalidità. I beni sottoposti a sequestro ammontano a oltre 50mila euro.
Meluzio, già in passato condannato per associazione a delinquere di stampo mafioso per vicende concernenti il disarticolato clan camorristico “Maiale”,percepiva infatti l’indennità di accompagnamento, perchè ufficialmente incapace di provvedere autonomamente agli atti quotidiani della vita e di muoversi senza l’ausilio di un accompagnatore. Ma è stato filmato mentre, tra le altre cose, era intento in più occasioni, da solo, a guidare l’auto e a fare la spesa al mercato.

“Operazione Amorzinha”
L’uomo è accusato di truffa aggravata ai danni di ente pubblico ed è chiamato a restituire le indennità di invalidità indebitamente percepite negli ultimi 5 anni. L’attività scaturisce dallo sviluppo dell’indagine, denominata “AMORZINHA”, a contrasto dei patrimoni illecitamente accumulati dalle organizzazioni criminali, coordinata e diretta dalla Procura della Repubblica di Salerno e condotta dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Salerno,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi