Campania EVIDENZA Nocera Inferiore Politica Salerno

Amministrative Nocera Inferiore: Domenico Fimiani insieme con Noi con Salvini

Amministrative

In Piazza dei Santi intervento pubblico di Domenico Fimiani sostenuto da Noi con Salvini in vista delle prossime amministrative

La campagna elettorale in vista delle amministrative del prossimo 11 giugno a Nocera Inferiore sta per entrare nella fase finale. In Piazza dei Santi, quartiere Arenula, nella mattinata di ieri, incontro pubblico con i cittadini del candidato sindaco Domenico Fimiani sostenuto da Noi con Salvini.

“In questi giorni di campagna elettorale, sin dal primo giorno, ho percepito che votare Noi con Salvini significa dare un voto, una preferenza di protesta contro un sistema che non funziona. Allontana la gente e in modo particolare i giovani e il disinteresse del mondo dei giovani nei confronti della propria città, è cosa assai preoccupante”.

In merito alla questione circa il retro-porto sponsorizzata dal governatore De Luca e il suo entourage, l’esponente di Noi con Salvini ha così commentato: “Il retro-porto? E’ solo per fare chiacchiere, fatti non chiacchiere. Se vogliamo creare posti di lavoro, dobbiamo considerare che oggi sono pochi. Il mito del posto statale è finito. Oggi coloro che creano posti sono nel settore privato”.

“Piuttosto che andare da De Luca – commenta Fimiani – o addirittura andare a Roma e parlare di retro-porto, perché non paliamo dell’avvio delle zone franche-urbane, una creazione di un distretto dove tutti coloro che vanno ad impiantare un’attività ricevono sia sgravi contributivi sulle nuove assunzioni pari al 10%, sia ricevono finanziamenti o dalla comunità europea o di livello nazionale. Quindi piuttosto che parlare di retro-porto, chiacchiere su chiacchiere, battiamo sulla creazione di una zona franca-urbana qui a Nocera Inferiore. Perchè non facciamo partire Fosso Imperatore dove si trovano i lotti indivisi e abbandonati? I giovani oggi vogliono sapere perché non trovano lavoro e noi dobbiamo dare risposte. In verità vorrei aprire un dibattito con tutti i candidati e parlare di come oggi si creano posti di lavoro”.

Viabilità, la chiave di volta per decongestionare Nocera e il ritorno della Città capofila dell’Agro.

“Parlando di viabilità, bisogna innanzitutto coinvolgere i professionisti. Bisogna raccogliere le problematiche, i disagi che commercianti e cittadini vivono quotidianamente e programmare un piano traffico. E’ semplice, ovviamente in armonia con persone competenti e del settore. Sicuramente bisogna rivedere il piano della zona a traffico limitato. Non so per quale motivo, la cosiddetta ZTL, a Nocera abbia causato la rabbia dei commercianti. Sicuramente i rimedi dovevano essere posti dall’Amministrazione, chiamata a ridisegnare il piano. Ma non è stato fatto”.

“Perché Nocera Inferiore in quest’ultimi anni è andata a perdere il titolo di comune capofila dell’Agro? Il problema è sempre lo stesso. E’ il sistema politico che ormai non funziona più. I sindaci possono anche incontrarsi e confrontarsi quotidianamente, ma se il sistema non cambia, se non ci sono persone competenti che battono i pugni sul tavolo, non avremo il cambiamento”.

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi