Campania Cava de' Tirreni EVIDENZA Politica video

Amministrative, giovani politici crescono: Narbone bissa con 1068 voti

Cava de’ Tirreni. Giovani politici crescono e sbaragliano la concorrenza, Luca Narbone si riconferma tra le nuove leve della politica locale con un numero di consensi da primato, almeno per la città metelliana.

Narbone, 30 anni, già consigliere comunale negli ultimi cinque anni, fa il bis e con le sue 1068 preferenze si è piazzato al secondo posto tra i candidati all’assise più votati dopo Nunzio Senatore (nel 2015 era arrivato in consiglio con 509 voti).

Il neo rieletto, già nel corso della passata amministrazione, si è distinto per attività e incarichi avuti nel corso della consiliatura.

Per alcuni mesi, infatti, è stato consigliere delegato alle partecipate, occupandosi in prima persona – insieme all’assessore alla manutenzione, Nunzio Senatore – del reperimento dei fondi e dei lavori di messa in sicurezza e di riqualificazione della scuola di Passiano, risultata tre anni fa inagibile e a rischio sismico dopo una serie di sopralluoghi tecnici.

«Sono state giornate intense – ha dichiarato ai nostri microfoni commentando il risultato elettorale -. Ho impiegato più di due giorni per riprendermi dall’emozione e dai tanti sentimenti contrastanti. Dopo cinque anni da consigliere ho raccolto un consenso elettorale che nella storia della nostra città solo in pochi hanno realizzato. Ora sento una grossa responsabilità e continuerò a lavorare per il bene di Cava de’ Tirreni».

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi