Ambiente Campania Cava de' Tirreni Cronaca EVIDENZA Salerno

Alberi pericolosi: disposto l’abbattimento di un altro pino di villa “Falcone e Borsellino”.

Cava de’ Tirreni. Proseguono le attività di monitoraggio e abbattimento delle alberature del territorio cittadino considerate pericolose e a rischio cedimento.

Dopo la tragedia dello scorso febbraio che è costata la vita al dottor Gioacchino Mollo, travolto da un albero della villa comunale Falcone e Borsellino, sradicato dal forte vento, l’Amministrazione e gli uffici tecnici di Palazzo di Città hanno avviato un’attenta analisi dello stato di salute di tutte le alberature in città e dopo la disposizione degli abbattimenti di alberi pericolosi all’interno del civico cimitero, è stata ora disposta operazione analoga per un pino di viale Crispi, presente all’interno del giardino storico di villa Falcone e Borsellino.

«Dopo il tragico evento dello scorso 6 febbraio – si legge nella determina prodotta dagli uffici comunali – con l’improvviso schianto di un esemplare di pino, anch’esso oggetto dei medesimi controlli, si è ritenuto opportuno eseguire nuova verifica di stabilità. L’esito della valutazione ha escluso, nel breve periodo, il collasso o crollo della porzione basale del fusto dell’albero ma, allo stesso tempo, ha evidenziato che le radici non sono in grado di di contrastare le sollecitazioni causate da venti di particolare intensità, rappresentando dunque, nel caso di condizioni meteorologiche avverse, un grave pericolo per la incolumità pubblica».

Per il pino, quindi, è stato disposto l’abbattimento.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi