Agosto 13, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Aereo cargo precipita in Grecia: 8 morti, aereo con a bordo 11 tonnellate di armi diretto in Bangladesh

Tutti gli otto membri dell’equipaggio dell’aereo cargo Antonov precipitato sabato notte vicino alla città di Paliochori Kavalas, nel nord della Grecia, sono morti nell’incidente, ha detto domenica il ministro della Difesa serbo Nebojsa.

Il ministro ha detto che l’aereo Antonov 12 di proprietà della compagnia ucraina Meridian trasportava circa 11 tonnellate di armi, comprese mine illuminate di mortaio, dirette in Bangladesh.

Per quanto riguarda l’identità dell’equipaggio penso che siano anche ucraini ma non abbiamo informazioni in merito, non sono serbiHa detto il signor Stefanovic durante una conferenza stampa. L’aereo è decollato dall’aeroporto di Nizza (Serbia meridionale) sabato intorno alle 20:40 (18:40 GMT). La fonte di queste armi è la società serba Private Validate.

Il ministro ha confermato che si tratta di un accordo concordato con il ministero della Difesa del Bangladesh”.Secondo le regole internazionali“.”Sfortunatamente, alcuni media hanno ipotizzato che questo volo stesse trasportando armi in Ucraina, il che è completamente sbagliato.‘, non ha detto.

“Non c’è nessun altro rapporto tra queste merci e l’Ucraina”

Stefanovic ha affermato che dal 2016, quando ogni richiesta di armi è elencata in formato elettronico, la Serbia non ha rilasciato alcuna autorizzazione per l’esportazione di armi in Ucraina o Russia. Secondo il ministro, la maggior parte degli aerei cargo che trasportano armi sono di produzione sovietica e sono in possesso di Russia, Bielorussia e Ucraina.

Con le sanzioni internazionali imposte a Russia e Bielorussia per il conflitto in Ucraina, sono attivi solo gli aerei da trasporto ucraini e “Impegnato in tutto il mondo“.

A parte il fatto che sono di proprietà di società ucraine, non c’è nessun altro collegamento tra queste merci e l’Ucrainaha detto il ministro.

READ  Guerre en Ucraina: la Russie fait porter le chapeau aux Etats-Unis

L’aereo Antonov si è schiantato sabato sera vicino alla città di Baliochori Kavalas. “Athens News” ha riferito che i testimoni hanno visto l’aereo in fiamme e sentito esplosioni. Secondo la stampa, l’aereo aveva appena richiesto un permesso di atterraggio di emergenza all’aeroporto greco di Kavala, ma non è riuscito a completare la manovra in tempo.