Campania Cronaca EVIDENZA Salerno

Accusato di circonvenzione di incapace e appropriazione indebita. Nei guai medico di Maiori.

circonvenzione di incapace

Accusato di circonvenzione di incapace e appropriazione indebita. Nei guai medico di Maiori.

All’esito delle indagini e delle accuse, i militari del Nucleo di Polizia Tributaria e della Sezione di Polizia Giudiziaria della Guardia di Finanza c/o la Procura della Repubblica di Salerno hanno sequestrato due immobili di valore ubicati nel comune di Maiori intestati al noto medico.

Il medico è accusato di circonvenzione di incapace e di appropriazione indebita per essersi impossessato dei due immobili approfittando dello stato di infermità psichica di un’anziana signora di 90 anni, successivamente deceduta, all’epoca dei fatti incapace di intendere e di volere in quanto affetta da patologia neurologica.

All’indagato era stato richiesto, dai parenti della anziana donna, di assistere la loro congiunta la quale, non avendo figli, viveva da sola a Maiori e non aveva altri parenti in grado di accudirla.

Il medico, avvalendosi anche della complicità di altri, tra i quali un notaio dell’agro sarnese, era riuscito a farsi nominare dalla donna erede universale estromettendo dall°asse ereditario tutti gli eredi legittimi.
Le indagini, avviate in seguito alla denuncia sporta da una nipote della donna, hanno consentito di acquisire fonti di prova decisive e di ricostruire minuziosamente l’operato dell’uomo finalizzate a circonvenire l’anziana donna e ad impossessarsi del suo intero patrimonio.

Il notaio dell’agro sarnese, che ebbe a redigere il testamento pubblico, è accusato di falso in atto pubblico per avere rogato l’atto, il 16 luglio 2015, attestando falsamente di avere ricevuto le ultime volontà della donna.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi