Cava de' Tirreni EVIDENZA Politica Salerno video

Abusivismo: Servalli prepara il ricorso al TAR, la minoranza fa appello ai parlamentari

Doveva concentrarsi sull’approvazione del bilancio di previsione il consiglio comunale in programma stamattina a Cava de’ Tirreni, ma la pressione del popolo degli abusivi di necessità presenti in centinaia ad affollare l’aula consiliare ha fatto sì che l’asse dell’attenzione si spostasse tutto sul problema abbattimenti e le soluzione che potrebbero profilarsi per tentare di fermare le ruspe.

Così – alla fine di una discussione lampo in merito all’approvazione del piano triennale delle opere pubbliche e del piano delle alienazioni e delle valorizzazioni – il sindaco ha annunciato il ricorso al T.A.R. avverso al Ministero dei Beni Culturali che ha ritenuto necessario il parere preventivo delle Soprintendenze per l’acquisizione degli immobili abusivi al patrimonio comunale.

“Siamo stretti tra due morse – ha detto Servalli -. Da un lato il dramma degli abusivi, dall’altro il rigore della legge. Tocca alla politica mediare e trovare una soluzione”

Intanto, dai consiglieri di minoranza (Marco Galdi, Vincenzo Lamberti, Massimiliano Di Matteo, Antonio Barbuti e Clelia Ferrara), arriva forte da un lato la polemica contro una Procura “insensibile” e che attua ad oltranza i propri provvedimenti; e, dall’altro, la chiamata alle armi proprio per i parlamentari del territorio allo scopo di accendere anche a Palazzo Montecitorio i riflettori sulla drammatica situazione che si sta consumando in queste settimane in città.

Inoltre sarebbe già pronta un’interrogazione parlamentare indirizzata al Ministro della Giustizia, Andrea Orlando. «La Procura non deve solo applicare la legge, ma la deve interpretare – ha tuonato il consigliere di minoranza, Vincenzo Lamberti – Nei prossimi giorni, sarà presentata un’interrogazione parlamentare al Ministro della Giustizia sul caso Pina Fariello e sul caso Procura di Salerno perché si ravvede un immotivato accanimento nei confronti del territorio di Cava de’ Tirreni».

È atteso, infine, per martedì prossimo in città l’arrivo del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e del vice Fulvio Bonavitacola per discutere proprio di quanto si sta consumando in queste settimane sul territorio cavese e in particolare sulle decisioni della Procura di proseguire con gli abbattimenti nonostante l’acquisizione al patrimonio comunale degli immobili abusivi, la maggior parte dei quali rappresentano prime e uniche abitazioni di quanti sono definiti “abusivi di necessità”.

 

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi