Agosto 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

A sua volta, Monica Lewinsky vuole che Beyoncé cambi i suoi testi in una delle sue canzoni

Pochi giorni dopo l’uscita del settimo album di Beyoncé “RENAISSANCE”, la cantante lo fece Accetta di cambiare il testo Dalla canzone “HEATED”, dopo aver usato la calunnia di Qadeer.

Ora, l’attivista e personaggio televisivo Monica Lewinsky chiede alla cantante di cambiare il testo con un’altra delle sue canzoni del 2013.

In un tweet pubblicato lunedì, Monica Losinke ha scritto: “Ah già che ci siamo… #musica”.

Monica Lewinsky ha avuto una relazione negli anni ’90 con l’allora presidente Bill Clinton quando era una stagista alla Casa Bianca. Lo scandalo sessuale ha catturato i media e alla fine ha portato all’impeachment di Clinton alla Camera dei rappresentanti.

Nella canzone del 2013 di Beyoncé “Partition” dal suo quinto album omonimo, ha cantato: “Mi ha strappato tutti i bottoni, ha strappato la camicetta. Ha indossato Monica Lewinsky sul mio vestito.”

L’attivista ha precedentemente fatto riferimento alle parole di Beyoncé nella sua biografia su Twitter, definendosi una “musa del rap”. Poi in un’intervista con Vanity Fair nel 2014, ha scritto del problema per la prima volta in un decennio, dicendo: “Grazie Beyoncé, ma penso che tu intenda ‘ha’ Bill Clinton sul mio vestito, non ‘Monica Lewinsky’…”.

Monica Lewinsky ha anche affermato di non aver contattato ufficialmente Beyoncé e che i rappresentanti della cantante non hanno ancora rilasciato alcuna dichiarazione sui testi.

READ  Victor Hessel, l'avvocato delle vittime che ha fatto notizia nel cuore della cospirazione!