Attualità

A Napoli il cenone della Vigilia è a base di pesce. Nel resto d’Italia come sarà?

Il cenone della Vigilia possiamo dirlo, è il momento più bello delle feste! Quello più magico… e anche quello dove si mangia di più

Il menù della cucina napoletana è a base esclusivamente di pesce :

  • Antipasto: insalata di rinforzo
  • Primo: spaghetti con le vongole
  • Secondi: baccalà alla napoletana, capitone fritto
  • Inoltre a scelta: calamarone ripieno, grigliata di pesce, frittura di pesce
  • Dolci: Struffoli e zeppole colte, accompagnate da frutta fresca

E nelle altre regioni italiane? Cosa si mangia al cenone della Vigilia?

Abbiamo fatto una piccola ricerca su alcune regioni, ed abbiamo trovato un bel po’ di menù, dai quali, si potrebbe prender spunto. Nel Lazio come antipasto fanno un misto tra affettati, formaggi e verdure. In Lombardia come primo, fanno i ravioli in brodo e come dolce panettone con mascarpone, vino moscato e torrone. In Sicilia come secondo, fanno carne impanata al forno e come dolce hanno la pignolata.

In Emilia come antipasto hanno il panettone gastronomico e come secondo arrosti misti (di faraona e vitello)

In Toscana come antipasto fanno i crostini neri con fegatini di pollo e bianchi con petto di pollo. Per secondo pollo in galatina, e per finire come dolci panettone ripieno e pan pepato.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

news-repubblic

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi