Comunicato Stampa EVIDENZA Pallavolo Salerno Sport

Indomita Volley, il Nola ferma gli uomini di Tescione

Prima sconfitta stagionale per l’Indomita Volley. Alla Senatore gli uomini di coach Tescione subiscono il bel gioco del Nola. Prossima sfida contro la big Marcianise

Dopo sette vittorie consecutive si ferma la marcia dell’Indomita maschile. Alla Senatore, dopo un match equilibrato e avvincente, i ragazzi di coach Tescione cadono contro il Nola. 3-1 il punteggio finale a favore degli ospiti con un’Indomita che esce comunque tra gli applausi.

A inizio match in campo ci sono Zaccaria e Tescione schiacciatori, Morriello in regia, Califano opposto, Catone e Rainone centrali e Autuori libero. Dopo una buona partenza del Nola, con i punti di Califano e Zaccaria, l’Indomita recupera e arriva al time out tecnico del primo set in vantaggio 12-10. Già nel primo set però si delinea il trend che caratterizzerà la partita. Sfida punto a punto, con entrambe le formazioni che provano a scappare senza riuscirci. E infatti l’Indomita dopo un punto di Morriello vola a più 3, 18-15. Il Nola torna subito in parità e anzi effettua il sorpasso guadagnando due setpoint sul 22-24.

Prima Califano e poi Catone fanno esplodere la Senatore riportando il punteggio in parità a quota 24. Dopo un altro setpoint sprecato dal Nola, è Zaccaria, top scorer dell’incontro con 19 punti, a mettere a terra il pallone del 27-25. La Senatore è una bolgia e il secondo set si apre con un ace di Zaccaria e un ottimo primo tempo di Rainone. Al time out tecnico è però il Nola ad andare avanti 9-12. Prova Morriello a suonare la carica ma la squadra ospite conserva il vantaggio. Poi Zaccaria e Califano riportano l’Indomita avanti sul 20-19. Si resta in equilibrio. Catone con un ottimo primo tempo mette a terra il punto del 23-22, ma con tre punti consecutivi il Nola chiude 23- 25.

L’avvio del terzo set è di marca Indomita. Subito Califano e Tescione provano a lanciare la squadra cara alla presidente Ruggiero. Dopo un attacco di Zaccaria dalla seconda linea, l’Indomita è avanti 6-3. Ma il Nola ricuce e ci vuole un muro di Tescione per consentire ai padroni di casa di andare al time out tecnico in vantaggio 12-11. Il match resta in totale equilibrio, con azioni combattute, difese strepitose e attacchi incisivi fino al 20-20. Poi un black out dell’Indomita lancia il Nola alla conquista del set 21-25. Nel quarto set, l’Indomita con Scariati in campo al posto di Tescione subisce subito l’ottima partenza degli ospiti che carichi a mille vanno subito avanti 3-8. Due punti consecutivi di Scariati riportano l’Indomita a meno 3 ma c’è poco da fare. Il Nola fugge via e va a chiudere il set 15-25, conquistando i tre punti.

Coach Tescione a fine gara: “Non sono scontento della prestazione anzi se la valuto dal punto di vista dell’approccio e della gestione siamo andati molto meglio rispetto a sette giorni fa quando abbiamo vinto a Pomigliano. Siamo calati nella parte finale del terzo set soprattutto nella fase di ricezione punto. Le assenze e gli infortuni? Ci possono stare, ma non devono rappresentare un alibi. Abbiamo perso perché abbiamo commesso degli errori contro una squadra organizzata come Nola. La cultura dell’alibi è un aspetto che non riguarda questo gruppo”.

Dopo questo ko l’Indomita resta comunque al secondo posto in classifica con un solo punto di vantaggio proprio sul Nola e sullo Sparanise e a cinque lunghezze dalla capolista Marcianise.

Sabato prossimo Scariati e compagni saranno di scena proprio sul campo del Marcianise, nell’ultimo match del 2016.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi