Comunicato Stampa EVIDENZA Salerno Sport

Arechi Rugby: domenica al via la nuova stagione di Serie C1

la red - arechi rugby

E’ ora di tornare in campo per l’Arechi Rugby. Domenica parte la Serie C1 e la stagione per la formazione del allenatore Luciano Indennimeo prenderà il via tra le mura amiche del campo “Casignano”.

Primo sfidante della stagione 2016/2017 il Rugby Clan Santa Maria Capua Vetere, drop d’inizio alle ore 15.30.

“Inizia una nuova stagione e siamo tutti particolarmente emozionati all’idea di poter inaugurare il campionato a casa nostra” ha fatto sapere Indennimeo “Affronteremo una squadra molto pericolosa, che l’anno scorso ha dimostrato sul campo di valere assolutamente la C1 e non solo, ma dalla nostra abbiamo sicuramente tanta voglia di far bene e provare ad ottenere il massimo sin dalla prima partita”.

“Non ho la rosa completa a disposizione – ammette coach Indennimeo – ma non mi dispero. Sono certo di poter contare su un gruppo motivato e serio, che durante la fase di preparazione atletica ha dimostrato di voler dare un seguito agli ottimi risultati della scorsa stagione”.

arechi-cafasso-calcio arechi-smcv
Anche il presidente dell’ASD Arechi Rugby, Roberto Manzo, ha voluto regalare un breve messaggio di augurio per l’inizio della stagione sportiva: “L’anno scorso il risultato è stato agrodolce, considerato che ci affacciavamo per la prima volta ad un campionato elitario come quello della poule promozione della serie C1 ed abbiamo più che ben figurato, arrivando addirittura a perdere tre incontri per uno o due punti di scarto. Auguro di cuore ai ragazzi di potersi esprimere al meglio, consapevoli che quest’anno abbiamo gli stessi obiettivi ma ancor più voglia di raggiungerli. Forza Arechi!”.

Le attività sono ovviamente iniziate anche per i settori giovanili: “Non è una novità – ribadisce il presidente Manzo – che l’Arechi Rugby si muova principalmente per garantire un buon margine di crescita e di evoluzione del nostro sport a partire dai più piccoli. Siamo fiduciosi sul movimento che si sta creando attorno alla nostra realtà, con numerose scuole che richiedono il nostro intervento per favorire la diffusione della cultura ovale ai propri studenti. Questo, a mio parere, rappresenta il vero fiore all’occhiello della nostra società”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi