Maggio 23, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

500 chilogrammi di cocaina sequestrati in un sito Nespresso


Fatti vari


belga

pubblicato in

– aggiornato

Giovedì, la polizia svizzera ha dichiarato di aver sequestrato più di 500 chilogrammi di cocaina da un carico di chicchi di caffè consegnato allo stabilimento Nespresso.

500 chilogrammi di cocaina sequestrati in un sito Nespresso

© AFP

I lavoratori dello stabilimento Romont nel cantone di Friburgo, nella Svizzera occidentale, hanno allertato le autorità lunedì di una misteriosa polvere bianca trovata in sacchi di chicchi di caffè, ha detto la polizia. La polizia di Friburgo ha detto che i lavoratori del sito di proprietà del gigante alimentare svizzero Nestlé “hanno trovato una sostanza bianca non identificata quando hanno svuotato sacchi di chicchi di caffè freschi”. L’analisi ha stabilito che la sostanza era cocaina. La polizia ha aggiunto che l’ispezione di cinque container marittimi “trasportati lo stesso giorno in treno ha portato al sequestro di oltre 500 chilogrammi di questo farmaco”. Ha detto di aver allestito un ampio perimetro di sicurezza intorno alla fabbrica durante l’operazione, a cui ha partecipato anche un folto gruppo di doganieri. La cocaina non ha contaminato la produzione della fabbrica, la polizia si è assicurata di identificare. Un’indagine iniziale ha concluso che la spedizione proveniva dal Brasile, ha detto la polizia, aggiungendo che la cocaina sequestrata era pura per oltre l’80%, con un valore stimato di oltre 48 milioni di euro. Secondo la polizia, “sembra che tutti i farmaci fossero destinati al mercato europeo”.