EVIDENZA

Cavese: I dubbi di Campitiello sul ripescaggio

“Se la Lega Pro non vuole tra le sue squadre una società solida e sana come quella della Cavese non avrebbe senso continuare ad investire in questo sport”.

Queste le parole di Domenico Campitiello che, alla vigilia di un incerto ritorno tra i professionisti, fanno tremare la piazza metelliana, poiché il ripescaggio sembra essere il nodo fondamentale per la prosecuzione della gestione della “Cavese 1919” targata Campitiello.

Infatti, non promettono bene i vari problemi che la società sta incontrando sul suo cammino, a partire dall’ illecito amministrativo risalente a due anni fa all’ adeguatezza dell’impianto di video sorveglianza e sicurezza dei vari settori dello stadio Simonetta Lamberti, al vaglio delle autorità competenti, e in ultimo i conti societari finiti sotto la lente di ingrandimento  della Commissione Vigilanza Società Calcio.

“Le problematiche inerenti la Co.Vi.So.C. mi risultano nuove – continua Campitiello – e se dovessero condannare le sorti della Cavese mi riesce difficile immaginare quali società potrebbero essere più solide e meritevoli del ripescaggio”.

Si attenderà in ogni caso il prossimo consiglio del 4 agosto che sancirà ufficialmente i ripescaggi in Lega Pro; tra le 11 squadre in lista sicure sono già l’Albinoleffe, il Melfi, Lupa Roma, Racing Roma e il Monza mentre restano col fiato sospeso il Fano, l’Olbia , il Forlì, la Cavese, il Taranto, la Reggina e la Vibonese.  Fuori invece la Paganese poiché il collegio di garanzia del Coni ha rigettato il ricorso di transazione col Fisco in quanto ritenuto fuori termine, determinando cosi la scomparsa del club azzurrostellato.

 

 

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi