Cava de' Tirreni EVIDENZA Istruzione Salerno

Liceo “Genoino”, al via la manutenzione dei campetti

Pronti i 41 mila euro necessari per rimettere a nuovo i campetti esterni del liceo scientifico “Andrea Genoino”: la conferma arriva direttamente da Palazzo Sant’Agostino.

È stato infatti affidato dalla Giunta Provinciale l’appalto per la sistemazione degli impianti sportivi annessi al noto istituto “Genoino” di via Ernesto Di Marino. L’attesa sistemazione dovrebbe essere portata a termine entro settembre per restituire al liceo, che si caratterizza sul territorio anche per essere l’unico con attivo un indirizzo sportivo, una struttura di fondamentale importanza.

Un intervento, questo, lungamente richiesto dalla dirigenza scolastica e soprattutto dagli oltre mille studenti che frequentano il plesso e che da ormai otto anni non posso accedere e tantomeno utilizzare il campo di calcetto esterno.

La pavimentazione in materiale sintetico, infatti, si presenta al momento totalmente deteriorata con avvallamenti e dislivelli che rendono praticamente impossibile poter giocare a calcio, senza considerare l’elevato rischio di cadute e sinistri; l’area prospiciente il rettangolo di gioco, inoltre, è dissestata in vari punti.

Tra il 2008 e il 2009 l’allora dirigente Emilia Persiano, aveva provveduto ad interdire l’accesso. Accorgimento portato avanti poi, al passaggio di consegna, dall’attuale preside Maria Olmina D’Arienzo.

Lavori dalla difficile gestazione. Se ne sarebbe dovuta occupare inizialmente l’Arechi Multiservice, società partecipata della Provincia di Salerno. Tuttavia negli scorsi giorni l’appalto è stato dato a un terzo ente considerato che, dopo il sollecito del gennaio 2016 all’Arechi Multiservice, l’intervento non era ancora stato effettuato. Una manovra che permetterà ora di avviare il cantiere quanto prima e di potare a termine i lavori di manutenzione e messa in sicurezza nei mesi estivi, prima dell’inizio del prossimo anno scolastico.

Sulla scorta dell’ok provinciale, quindi, entro il prossimo anno scolastico la situazione dovrebbe tornare alla normalità. D’altronde il presidente Canfora aveva già sottolineato la particolare attenzione nei confronti dei plessi metelliani. Proprio il liceo scientifico è stato già interessato nei mesi scorsi da lavori di sistemazione dell’impianto elettrico, delle coperture e delle inferriate per una spesa di quasi 33 mila euro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi