Comunicato Stampa Eventi Salerno Salute

Salerno, Ipertensione Arteriosa: la prevenzione si fa sul Lungomare

Sabato 27 maggio sul Lungomare di Salerno, in occasione della giornata mondiale dell’ipertensione, si terrà una manifestazione per la sensibilizzazione dei cittadini

A Salerno è tempo di prevenzione e sensibilizzazione. Sabato 27 Maggio l’Ambulatorio Ipertensione Arteriosa, Pregresso Infarto e Gestosi dell’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona coordinato dal professor Guido Iaccarino dell’Università di Salerno, organizza un evento di prevenzione cardiovascolare e sensibilizzazione della popolazione generale contro l’ipertensione Arteriosa. Tale evento viene organizzato per celebrare anche a Salerno e nella Provincia, la XIII Giornata Mondiale contro l’Ipertensione Arteriosa.

In Italia abbiamo oltre 16 milioni di ipertesi e si stima che solo una persona su tre abbia la pressione ben curata. A livello mondiale la cifra sale a circa 1 miliardo e mezzo. Sono numeri importanti, con ricadute sulla salute pubblica devastanti: ogni anno muoiono per malattie cardiovascolari dovute alla pressione alta 280.000 persone in Italia e 8,5 milioni di persone nel mondo. La Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa promuove quindi con la World Hypertension League la Giornata Mondiale contro l’Ipertensione che l’Ambulatorio Universitario dell’AOU San Giovanni e Ruggi riprende e rilancia per incontrare e parlare di Pressione Arteriosa, corretti stili di vita, dieta mediterranea e rischio cardiovascolare con la popolazione di Salerno e della Provincia. Questa di Salerno è ormai la 5 edizione in cui l’ambulatorio scende in piazza.

Negli anni passati, gli eventi sono stati realizzati utilizzando postazioni mobili site in diverse città della provincia di Salerno, incluso Salerno, Castelnuovo Cilento, Polla, Satriano di Lucania e Sarno. Quest’anno, dalle ore 9 alle ore 17 del 27 maggio, il professor Iaccarino insieme agli studenti del IV, V e VI anno del Corso di Laurea in Medicina e del corso di Ostetricia coordinato dal professor Maurizio Guida e della dottoressa Rosa Oro incontrano la popolazione a Salerno, in una postazione mobile sul Lungomare Trieste, all’altezza delle Poste Italiane, e a San Gregorio Magno, presso la Casa Comunale. Partner logistico è la Croce Rossa Italiana, che ancora una volta con la sezione di Salerno, e per la prima volta con la sezione di Buccino, partecipa a questo evento con il consueto slancio volontaristico e entusiasta. Grazie alla collaborazione con la CRI che ha sedi a coprire tutta la provincia di Salerno, ha permesso di svolgere l’evento anche in zone più distanti dalla città. Questa scelta deriva dalla necessità di vincere l’inerzia che conduce a diseguaglianze sanitarie. Infatti, occasioni come questa permettono la raccolta di dati rilevanti per la salute pubblica, per conoscere i fabbisogni di salute delle popolazioni anche più decentrate e fornire importanti informazioni ai Comuni e alla Regione per la programmazione degli interventi sanitari.

La Giornata Mondiale dell’Ipertensione Arteriosa, quindi, si avvale dell’importante supporto delle amministrazioni Comunali, che con illuminata lungimiranza, nelle persone del Sindaco di Salerno dottor Vincenzo Napoli e del Sindaco di San Gregorio Magno, dottor Onofrio Grippo e sostengono l’iniziativa in uno sforzo collaborativo con l’Università.

La giornata si svolgerà con modalità simili a Salerno e a San Gregorio Magno. I partecipanti verranno registrati ed invitati a seguire un percorso durante il quale gli verranno sottoposti questionari per conoscere lo stato di salute, le abitudini alimentari e la conoscenza della dieta mediterranea. Successivamente, verrà misurato il valore di pressione arteriosa e sarà calcolato il rischio cardiovascolare del paziente. Nella terza ed ultima postazione verrà fatto un prelievo venoso per la valutazione della funzione renale, del profilo glicemico e lipidico e per il dosaggio della Vitamina D.

Tali prelievi verranno poi dosati presso i laboratori dell’AOU San Giovanni e Ruggi, con l’autorizzazione dei Dottori Nicola Cantone e Nicola Silvestri e del laboratorio di Patologia Clinica diretto dal dottor Angelo Massari. A San Gregorio Magno, i campioni saranno processati presso l’Ospedale di Oliveto Citra, con l’autorizzazione del dottor Umberto Di Filippo.

Appuntamento quindi a Sabato 27 maggio a Salerno sul lungomare Trieste all’altezza delle Poste Italiane e a San Gregorio Magno, presso la casa comunale, con gli studenti di Medicina di Salerno per parlare di Ipertensione Arteriosa e di prevenzione cardiovascolare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi