Curiosità EVIDENZA Salute

Sua maestà lo Zenzero: benefici e proprietà curative

la redazione zenzero e limone

Tonico, stimolante, digestivo, antinfiammatorio e tanto altro. Questo è lo zenzero, ricco di proprietà che aiutano a favorire il benessere dell’organismo.

Lo Zenzero (Zingiber officinale Roscoe), conosciuto anche con il nome inglese Ginger, è una pianta erbacea perenne, alta circa 90cm e appartenente alla famiglia delle Zingiberacee. La parte medicinale dello zenzero è proprio il rizoma (che la maggior parte delle persone lo chiama erroneamente radice), ricco di olio essenziale, gingerina, zingerone, resine e mucillagini.
La sua assunzione quotidiana sprigiona un’azione a 360° che contribuisce a farci sentire meglio in modo del tutto naturale e senza grossi sforzi, basta semplicemente assicurarsi un quantitativo sufficiente di zenzero ogni giorno e imparare ad utilizzarlo in diversi modi, sperimentando un po’ in cucina.

Sono sempre più numerosi i benefici dello zenzero che vengono confermati dalle più moderne ricerche scientifiche.

In particolare ci si concentra sulla sua capacità di calmare la nausea e favorire la digestione, a questo scopo si consiglia di masticare dei pezzetti di radice dopo i pasti o di sorseggiare la tisana a base di zenzero perfetta anche per aiutare il sistema immunitario a difendersi dai malanni stagionali.

Ottimo l’effetto dello zenzero anche nella regolazione di alcuni parametri importanti della nostra salute: il livello di glucosio nel sangue e il colesterolo. In entrambi i casi questa spezia consumata in polvere in un quantitativo di 2-3 gr si è mostrata in grado di abbassare glicemia e grassi nocivi nel sangue.

Altro vantaggio che offre un utilizzo quotidiano di zenzero è quello di veder migliorare decisamente dolori o infiammazioni che siano muscolari, articolari o dovuti al ciclo mestruale.

Inoltre, avete mai pensato ad abbinarlo al famoso acqua e limone? Provate ad aggiungervi un pezzetto di zenzero grattugiato, il risultato è ottimo per la salute. Si uniscono infatti in questo modo i benefici dell’acqua a temperatura ambiente e del succo fresco di limone a quelli della radice di zenzero, che aiutano a tenere a bada il senso di fame, ad attivare il metabolismo e quindi a bruciare più facilmente i grassi e il limone, invece, a disintossicare l’organismo favorendo la diuresi.

Come fare la tisana allo zenzero
Per fare la tisana allo zenzero si procede così: tagliate a fette sottili (o piccoli cubetti) circa 10 gr di radice fresca privata della pellicina esterna, lasciatela bollire in acqua per 7/8 minuti, spegnete il fuoco e filtrate. In alternativa potete preparare una tisana con zenzero secco, il procedimento è il medesimo però utilizzatene circa 1 grammo. Una volta preparata la vostra tisana allo zenzero potete gustarla così com’è o aggiungere a piacere miele e/o succo di limone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi