Luglio 5, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

100 nuovi progetti italiani all’anno! பொருளாதார Lettera economica e politica del PACA

Stampa amichevole, PDF ed e-mail

Gli italiani amano Parigi, ma amano anche la Costa Azzurra.

Le tre regioni francesi che attraggono più investimenti dall’Italia sono in realtà Ile-de-France (la capitale che fornisce 1 dei tre progetti), Auvergne-Rhône-Alpes (15%) e Provence-Alpes-Côte d’Azur (8 ). %).

Ma, al di là della distribuzione regionale, il legame tra i due Paesi è molto stretto, a conferma del fatto che la Francia si è affermata come una delle principali destinazioni degli investimenti italiani in Europa, con il 44% complessivo. . La Gran Bretagna (con l’11%) e la Germania (con il 10%) sono rispettivamente al secondo e terzo posto.

Anno record per gli investimenti in Francia

Questi dati sono tratti dal “Rapporto 2021 sugli investimenti internazionali in Francia”, prodotto e pubblicato da Business France (Agenzia nazionale per l’internazionalizzazione dell’economia francese). Entro il 2021 le imprese estere in genere (non solo italiane, quindi) hanno avviato 1.607 nuovi progetti di investimento in Francia, con un incremento del 32% rispetto al 2020, sottolinea il rapporto annuale. Questi progetti sono stati in grado di creare o mantenere 45.008 posti di lavoro. Regione (+ 30% rispetto al 2020). Il livello raggiunto è storicamente significativo: la Francia non è mai stata attraente con una media di 31 risultati di investimento a settimana.

Quasi cento nuovi progetti italiani

Per tornare in Italia, nel 2021 sono stati lanciati quasi 100 nuovi progetti. Questi – hanno creato o mantenuto un totale di 96 – 1.830 posti di lavoro, il cui numero è aumentato notevolmente (+ 61%) rispetto all’anno precedente. Inoltre, i nuovi stabilimenti rappresentavano il 47%, così come i piani per espandere le operazioni esistenti. L’acquisizione di aziende francesi, invece, ha rappresentato il 6% dei progetti (l’acquisizione di aziende in difficoltà da parte di aziende italiane è raddoppiata, aumentando così del 34% il numero di posti di lavoro assicurati in Francia).

READ  Gran Premio d'Italia: Aprilia-Ducati: Festival d'Italia al Mugello

Industria e ricerca e sviluppo sono in prima linea

Gli investimenti in industria, ricerca e sviluppo e innovazione rappresentano circa il 45% degli investimenti italiani. Le aziende italiane hanno investito principalmente nella creazione e/o espansione di attività industriali (29% dei progetti), basi di impresa (28%) e R&S, ingegneria e design (16%). Gli investitori italiani rappresentano il 10% di tutti i progetti di ricerca e sviluppo realizzati in Francia da società estere.

Per quanto riguarda la distribuzione settoriale degli investimenti italiani, entro il 2021 gli investimenti sono stati principalmente nel turismo alberghiero e ristorazione (16%), automotive (15%), edilizia e costruzioni (15%), vetro, ceramica, legno e lavorazione.

Carta (13%) e mobili (13%). Tra i singoli casi menzionati nel rapporto, il caso di Prismian è l’unico con un investimento di மில்லியன் 40 milioni.

Germania, Responsabile Progetti Transalpini

Se guardiamo oltre, due terzi degli investimenti esteri in Francia provengono dall’Europa. Gli investimenti nei paesi europei sono aumentati nel 2021. Tra i maggiori investitori esteri, la Germania ha più di 300 progetti, seguita dagli Stati Uniti (247) e dal Regno Unito (151). Gli Stati Uniti sono in testa per numero di investimenti (10.118, 8.063 per la Germania e 4.202 per il Regno Unito). La stragrande maggioranza dei progetti è di proprietà di nuove società (51% del numero totale di progetti), a testimonianza del contesto imprenditoriale e della fiducia degli investitori stranieri nelle prospettive economiche della Francia; Segue l’ampliamento delle attività esistenti, che rappresentano il 44% del totale e quasi la metà dei posti di lavoro, principalmente nei siti industriali.

Con 460 nuovi progetti industriali avviati nel 2021, la Francia continua il processo di reindustrializzazione dell’economia iniziato molti anni fa, con un aumento del 49% rispetto all’anno precedente, che consente di mantenere o creare 15.000 posti di lavoro.

READ  Morto allo zoo italiano il rinoceronte bianco "Nonno Toby" più antico del mondo

L’articolo del quotidiano italiano Il Sole 24 Ore è stato scritto da Carlo Andrea Finiotto e pubblicato il 7 aprile 2022.